top of page
Image by Dan Gold

Blog

Progettocasa

UNA VOLTA PUBBLICATO IL TESTAMENTO, L'EREDE PUO' "VENDERE" L'IMMOBILE EREDITATO PRIMA DI PRESENTARE LA DICHIARAZIONE DI SUCCESSIONE?



L'erede che in virtù di una disposizione testamentaria eredità uno o più beni immobili, può fare effettuare qualsiasi azione nei limiti che l'azione stessa non presupponga stipulare un atto dispositivo da un Notaio.


Il divieto dell'art. 48 t.u.s.d. di compiere atti dispositivi prima della presentazione della dichiarazione di successione vale SOLO per il Notaio e gli altri Pubblici Ufficiali.


Quindi ANCHE PRIMA della presentazione della dichiarazione di successione l'erede può ad esempio mettere in vendita il bene immobilie ereditato sul mercato, cederlo in locazione, sottoscrivere anche un preliminare di compravendita immobiliare con un potenziale acquirente per scrittura privata non autenticata.

Non può invece effettuare una divisione od una donazione con atto notarile, stipulare un atto di vendita o un preliminare che verrà "trascritto" (con Notaio) presso la Conservatoria Dei Registri Immobiliare.




Le informazioni riportate in questo articolo/blog sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi L’Agenzia Immobiliare Progetto Casa Civitavecchia e la soc. Igroup srl Unipersonale, non rispondono in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. Progetto Casa Civitavecchia e la soc. Igroup srl Unipersonale invitano pertanto gli utenti a consultare direttamente un professionista per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

0 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page