top of page
Image by Dan Gold

Blog

Progettocasa

IL RIMBORSO DELL’IMPOSTA DI REGISTRO VERSATA AL MOMENTO DELLA REGISTRAZIONE DEL PRELIMINARE




In primis occorre precisare che per la registrazione di un contratto preliminare di compravendita immobiliare sono dovute sia l’imposta fissa di registrazione pari ad Euro 200,00, sia l’imposta di bollo nella misura di Euro 16,00 (ogni 4 facciate e comunque ogni 100 righe del documento) ed inoltre nei casi in cui il preliminare di compravendita prevede il versamento di un “acconto o di un principio di pagamento” tra le parti,è dovuta anche l’imposta di registro “proporzionale” pari o allo 0,50% o al 3% delle somme versate a seconda che le stesse abbiano natura di caparra confirmatoria o di acconto sul prezzo di compravendita pattuito tra le parti.

Soffermandoci sull’imposta “proporzionale”, l’ Agenzia Delle Entrate ha ribadito che l’imposta pagata per la registrazione del preliminare di compravendita, viene detratta da quella dovuta per la registrazione del definitivo rogito notarile di compravendita; oppure qualora l’importo pagato in fase di registrazione del contratto preliminare stesso è di importo superiore all’imposta di registro che sarà dovuta in occasione del rogito notarile definitivo, il contribuente ha diritto ad ottenere il rimborso della maggiore imposta versata. Il rimborso, a pena di decadenza, deve essere richiesto dal contribuente entro 3 anni dalla registrazione del rogito notarile, presentando apposita domanda presso l’Ufficio che ha provveduto alla registrazione).


Le informazioni riportate in questo articolo/blog sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi L’Agenzia Immobiliare Progetto Casa Civitavecchia e la soc. Igroup srl Unipersonale, non rispondono in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. Progetto Casa Civitavecchia e la soc. Igroup srl Unipersonale invitano pertanto gli utenti a consultare direttamente un professionista per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

21 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page