top of page
Image by Dan Gold

Blog

Progettocasa

CHE COS'E' IL CREDITO DI IMPOSTA PER IL RIACQUISTO DELLA PRIMA CASA?

Concludendo la vendita della propria abitazione precedentemente acquistata con le agevolazioni fiscali, ed acquistandone un’altra entro il termine di 12 mesi sempre in presenza delle condizioni per poter usufruire dei benefici cd “prima casa”, si ha diritto (fatto salvo eventuali casi specifici) a un credito d’imposta pari all’imposta di registro o all’Iva versata per il primo acquisto "agevolato"



CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE N.12/E DELL' 8 APRILE 2016


Con la circolare di cui sopra, salvo successive modifiche e/o integrazioni della stessa, ed in considerazione delle modifiche che hanno interessato le Norme in tema di "prima casa", l' Ente ha precisato che il credito d’imposta spetta al contribuente anche quando quest'ultimo acquista la "nuova" abitazione prima della vendita dell’immobile già posseduto. Il credito d’imposta non può comunque essere di un importo superiore all’imposta di registro dovuta sul secondo acquisto, e può essere utilizzato dal contribuente nelle seguenti modalità: • potrebbe essere utilizzato per l’intero importo, per ridurre le imposte di registro, ipotecarie, catastali, di quelle sulle successioni e donazioni dovute sugli atti e sulle denunce stipulati o presentati successivamente alla data di maturazione del credito; • oppure potrebbe essere utilizzato per ridurre l’imposta di registro dovuta sul nuovo acquisto;


• oppure potrebbe essere utilizzato per ridurre l'ammontare dell’IRPEF dovuta dal contribuente a seguito della prima dichiarazione dei redditi presentata dal contribuente stesso successivamente al nuovo acquisto;

• oppure potrebbe essere utilizzato in compensazione con altri tributi e contributi dovuti; (Quanto sopra fatto salvo eventuali casistiche specifiche).

Per maggiori per precisi e specifici approfondimenti circa i requisiti per poter eventualmente utilizzare tale credito, per le casistiche inerenti l'utilizzo dello stesso anche in modo parziale e/o residuo dello, o per i casi in cui non ne spetta l' utilizzo ecc..., è sempre assolutamente consigliabile e "norma" di "buon senso" consultarsi PREVENTIVAMENTE con il proprio Notaio di fiducia o con i professionisti specifici e competenti del settore.


Le informazioni riportate in questo articolo/blog sono a carattere generico e non possono essere considerate documenti ufficiali, così come non possono in alcun modo sostituire il parere di un professionista. Per gli stessi motivi L’Agenzia Immobiliare Progetto Casa Civitavecchia e la soc. Igroup srl Unipersonale, non rispondono in alcun modo della correttezza di quanto riportato, così come dell’aggiornamento dei contenuti, in quanto argomenti suscettibili di modifiche nel tempo. Progetto Casa Civitavecchia e la soc. Igroup srl Unipersonale invitano pertanto gli utenti a consultare direttamente un professionista per avere informazioni aggiornate, certe e conformi al proprio caso specifico.

16 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page